Gli articoli più recenti in materia di specialità mediche

L’ IPNOSI E LE SUE APPLICAZIONI IN MEDICINA
Dott.ssa Lucilla Castrucci
Psichiatria Ariccia, Studio Medico Dott.ssa Castrucci Lucilla

Il termine «ipnosi», coniato da Braid nel 1843 è nato dall’equivoco che lo stato ipnotico sia una specie di sonno artificiale, dal greco ipnò cioè sonno. Tutti abbiamo avuto esperienza degli stati ipnotici, mentre eseguiamo gli atti della vita quotidiana, più volte passiamo da uno stato normale di coscienza a quello ipnotico. E’ il caso di quando siamo “imbambolati” davanti a qualcosa, o quando, ad esempio, percorriamo un tratto di strada alla guida di un auto, senza rendercene conto. Che cos’è l’ipnosi? L’ipnosi è una condizione psicofisica che implica un particolare stato di coscienza, ...

La specializzazione: Psicologia
L’ IPNOSI E LE SUE APPLICAZIONI IN MEDICINA
Dott.ssa Lucilla Castrucci
Psichiatria Ariccia, Studio Medico Dott.ssa Castrucci Lucilla

Il termine «ipnosi», coniato da Braid nel 1843 è nato dall’equivoco che lo stato ipnotico sia una specie di sonno artificiale, dal greco ipnò cioè sonno. Tutti abbiamo avuto esperienza degli stati ipnotici, mentre eseguiamo gli atti della vita quotidiana, più volte passiamo da uno stato normale di coscienza a quello ipnotico. E’ il caso di quando siamo “imbambolati” davanti a qualcosa, o quando, ad esempio, percorriamo un tratto di strada alla guida di un auto, senza rendercene conto. https://www.medicinaxtutti.it/2020/06/07/l-ipnosi-e-le-sue-applicazioni-in-medicina/ Che cos’è l’ipnosi? ...

La specializzazione: Psicologia
L’ELABORAZIONE DEL LUTTO E LE PERDITE DIFFICILI DA ELABORARE
Dott.ssa Lucilla Castrucci
Psichiatria Ariccia, Studio Medico Dott.ssa Castrucci Lucilla

Il lutto non è una malattia, ma è un’esperienza carica di sofferenza. Questo termine indica, generalmente, la perdita di una persona cara. Tuttavia può essere legato ad altri tipi di perdite come la scomparsa di una parte della nostra identità, di una nostra capacità, o di una possibilità. Oppure di una relazione, di un animale o di un oggetto importante. Con il termine cordoglio, che deriva dal latino cor-dolium, cioè cuore che duole , si indicano l’insieme delle reazioni ed il travaglio interiore sperimentato da chi vive una perdita. Il cordoglio coinvolge la sfera emotiva, cogniti...

La specializzazione: Psicologia
ATTACCO DI PANICO: QUANDO STAI COSI’ MALE CHE CREDI DI MORIRE
Dott.ssa Lucilla Castrucci
Psichiatria Ariccia, Studio Medico Dott.ssa Castrucci Lucilla

Il termine panico, per gli antichi greci, indicava quel timore misterioso ed indefinibile che essi ritenevano causato dalla presenza del dio Pan, dio delle montagne e della vita agreste. Nel linguaggio psicologico il panico corrisponde alla forte ansia che un individuo può provare di fronte ad un pericolo inaspettato e che lo porta a trovarsi in uno stato di confusione caratterizzata per lo più da comportamenti irrazionali. Questa forte ansia in alcuni casi si associa ad un attacco di agorafobia o ad una condotta di evitamento fobico. Provare panico significa avere timore per un evento immin...

La specializzazione: Psichiatria
FOBIA SOCIALE: LA PAURA DI PARLARE IN PUBBLICO E NON SOLO
Dott.ssa Lucilla Castrucci
Psichiatria Ariccia, Studio Medico Dott.ssa Castrucci Lucilla

La fobia sociale, detta anche disturbo d’ansia sociale, è caratterizzata da ansia molto intesa che riguarda una o più situazioni sociali ben definite dove si può essere osservati dagli altri. Chi soffre di questo disturbo mostra reazioni psicologiche intense collegate ad alcuni contesti sociali, nei quali il soggetto ha paura di essere giudicato in modo negativo. L’ansia porta ad evitare luoghi e situazioni che potrebbero attivare i sintomi. La persona riduce sempre di più la vita sociale. Parlare in pubblico è la più diffusa fobia sociale, ma qualsiasi situazione sociale può diventare f...

La specializzazione: Psichiatria
DEPRESSIONE E DOLORE CRONICO HANNO TANTI MECCANISMI IN COMUNE
Dott.ssa Lucilla Castrucci
Psichiatria Ariccia, Studio Medico Dott.ssa Castrucci Lucilla

La relazione tra depressione e dolore cronico è complessa. Numerosi studi indicano l’esistenza molto probabile di una causalità bidirezionale. La presenza di sintomi dolorosi in pazienti con depressione e di depressione in soggetti con dolore cronico è sicuramente superiore a quanto ci si potrebbe aspettare. I tassi di prevalenza di sintomi dolorosi in soggetti con disturbi dell’umore variano dal 15% al 100% a seconda della modalità con cui vengono raccolti i dati e a seconda della sintomatologia dolorosa. Alcune caratteristiche: il sesso femminile, un basso livello scolastico, la condi...

La specializzazione: Psichiatria
IL DISTURBO OSSESSIVO COMPULSIVO: OSSESSIONI E RITUALI
Dott.ssa Lucilla Castrucci
Psichiatria Ariccia, Studio Medico Dott.ssa Castrucci Lucilla

Il disturbo ossessivo compulsivo (DOC) è una malattia del pensiero e del comportamento caratterizzata dalla presenza di ossessioni e compulsioni che interferiscono con la vita della persona. Si presenta come l’esasperazione di alcuni tratti preesistenti della personalità, tipici del temperamento ossessivo-compulsivo. L’incidenza di DOC nella popolazione è di 2,5% nel corso della vita. Nel corso di un anno, troviamo che ne soffre tra l’1,5 e il 2,1% della popolazione generale e spesso si associa ad altri disturbi di tipo ansioso o depressivo. In età scolare, alcuni bambini molto lenti, mo...

La specializzazione: Psichiatria
Il Testosterone si forma dal colesterolo, ma chi lo aiuta ?
Dott. Andrea Militello
Urologia Roma, Studio Medico Militello - Roma

L’entrata di colesterolo nei mitocondri delle cellule produttrici di steroidi è la fase determinante della velocità nella steroidogenesi. Numerosi studi hanno dimostrato che la proteina del traslocatore legante il colesterolo (18 kDa TSPO) svolge un ruolo importante nella traslocazione del colesterolo nei mitocondri e che potrebbe anche agire sull'omeostasi del colesterolo. Diversi ligandi specifici per TSPO hanno dimostrato di aumentare la produzione di steroidi in vitro e in vivo. Lo studio che presento ha valutato gli effetti del ligando TSPO FGIN ‐ 1‐27 sull'accumulo di colesterolo e ...

La specializzazione: Urologia
"La gestione del paziente con dolore"
Dott. GIORGIO MARCIALIS
Medicina generale Scicli, Azienda Sanitaria Provinciale Di Ragusa

Il dolore rappresenta la causa più frequente per la quale un paziente si rivolge al suo Medico di Medicina Generale (MMG) / Medico di Famiglia (MdF), il quale è chiamato a porre una diagnosi e a prescrivere dei farmaci per trattarlo. Diversi dolori scompaiono curandone la causa; molte volte, invece, il dolore permane nonostante sia stata eliminata la causa stessa e/o diventando esso stesso malattia. Quest'ultimo caso è rappresentato dal dolore cronico: molto spesso il MMG vede più volte lo stesso paziente che gli riferisce, seppur con minime differenze, lo stesso dolore. Ma è realmente lo ste...

La specializzazione: Medicina generale
Nanoparticelle d’oro per curare il tumore della prostata
Dott. Andrea Militello
Urologia Roma, Studio Medico Militello - Roma

Il tumore della prostata è uno dei tumori più comuni non solo negli Stati Uniti e colpisce circa il 10 per cento di tutti gli uomini. La prostata si trova vicino a diversi, importanti e vitali strutture addominali inferiori come l'uretra, nervi e vasi sanguigni e il trattamento del cancro diventa difficile senza danneggiare queste strutture adiacenti. Ricercatori americani hanno ideato l’uso di nanoparticelle di oro-silice progettate per assorbire la "luce vicino all’infrarosso a lunghezze d'onda di elevata penetranza nei tessuti". Queste nanoparticelle sono state quindi utilizzate p...

La specializzazione: Urologia